Pagine

Filtra:

Il calendario delle festività, in conformità alle disposizioni vigenti, è il seguente:

Eventi Date calendario regionale
Inizio delle lezioni 11.09.2019
Festa del Santo Patrono 21.09.2019
Festa di tutti i Santi 01.11.2019
Immacolata Concezione 08.12.2019
Natale 25.12.2019
Santo Stefano 26.12.2019
Capodanno 01.01.2020
Epifania 06.01.2020
Lunedì in albis 10.04.2020
Anniversario della liberazione; 25.04.2020
Festa del lavoro 01.05.2020
Festa nazionale della Repubblica 02.06.2020
Fine delle lezioni 06.06.2020

Vacanze:

  • vacanze natalizie: dal 21/12/2019 al 5/1/2020
  • vacanze pasquali: dal 9 al 14 aprile 2020
  • 2 novembre 2019
  • 4 novembre 2019
  • 24-25-26 febbraio 2020
  • 2 maggio 2020
  • 1 giugno 2020


Chiusure degli uffici:

L’Istituto resterà chiuso, oltre che nei giorni festivi, nei giorni 

  • 24 - 31 dicembre
  • 11 aprile
  • 02 maggio
  • 01 giugno
  • 25 luglio
  • 01 - 08 - 14 - 22 agosto

 

Suddivisione Anno scolastico:

L’anno scolastico è suddiviso in due quadrimestri con la seguente scansione:

  • 1° quadrimestre dal 11/09/2019 al 25/01/2020 (scrutini dal 27.01.2020 al 04.02.2020)
  • 2° quadrimestre dal 27/01/2020 al 06/06/2020 (scrutini dal 06.06.2020 al 13.06.2020)

Inizio esami di Stato:

19.06.2020 prima prova scritta ore 08:30

20.06.2020 seconda prova scritta ore 08:30

 

 Cos'è il PON

Il Programma Operativo Nazionale (PON) del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, intitolato “Per la Scuola - competenze e ambienti per l’apprendimento”, finanziato dai Fondi Strutturali Europei contiene le priorità strategiche del settore istruzione e ha una durata settennale, dal 2014 al 2020.

Punta a creare un sistema d'istruzione e di formazione di elevata qualità, efficace ed equo offrendo alle scuole l’opportunità di accedere a risorse comunitarie aggiuntive rispetto a quelle già stabilite dalla “Buona Scuola”.

In particolare il Fondo il Fondo Sociale Europeo (FSE) punta a migliorare la qualità del sistema di istruzione e a favorire l’innnalzamento e l’adeguamento delle competenze, promuovendo una maggiore partecipazione ai percorsi formativi e ai processi di apprendimento permanente.

Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) ha come obiettivo quello di promuovere e sostenere l’istruzione, la qualificazione professionale e la formazione permanente con azioni finalizzate ad aumentare attraverso attraverso la riqualificazione delle infrastrutture e il potenziamento delle dotazioni tecnologiche e degli ambienti di apprendimento, garantendo spazi architettonici adeguati agli approcci innovativi della didattica. 

Per la Programmazione 2014-2020 è disponibile un budget complessivo di poco più di 3 miliardi di Euro così diviso:

  • 2,2 miliardi circa stanziati dal Fondo Sociale Europeo (FSE) per la formazione di alunni, docenti e adulti;
  • 800 milioni dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) per laboratori, attrezzature digitali per la Scuola e per interventi di edilizia.

Il PON “Per la scuola” è rivolto alle scuole dell’infanzia e alle scuole del I e del II ciclo di istruzione di tutto il territorio nazionale.

È articolato in 4 assi ciascuno con i propri obiettivi specifici:

  • “L’Asse 1 - Istruzione” punta a investire nelle competenze, nell’istruzione e nell’apprendimento permanente.
  • “L’Asse 2 - Infrastrutture per l’istruzione” mira a potenziare le infrastrutture scolastiche e le dotazioni tecnologiche.
  • “L’Asse 3 - Capacità istituzionale e amministrativa” riguarda il rafforzamento della capacità istituzionale e la promozione di un’Amministrazione Pubblica efficiente (E-Government, Open data e Trasparenza, Sistema Nazionale di Valutazione, Formazione Dirigenti e Funzionari).
  • “L’Asse 4 - Assistenza tecnica" è finalizzato a migliorare l’attuazione del Programma attraverso il rafforzamento della capacità di gestione dei Fondi (Servizi di supporto all’attuazione, Valutazione del programma, Disseminazione, Pubblicità e informazione).

 Cos'è il PON

Il Programma Operativo Nazionale (PON) del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, intitolato “Per la Scuola - competenze e ambienti per l’apprendimento”, finanziato dai Fondi Strutturali Europei contiene le priorità strategiche del settore istruzione e ha una durata settennale, dal 2014 al 2020.

Punta a creare un sistema d'istruzione e di formazione di elevata qualità, efficace ed equo offrendo alle scuole l’opportunità di accedere a risorse comunitarie aggiuntive rispetto a quelle già stabilite dalla “Buona Scuola”.

In particolare il Fondo il Fondo Sociale Europeo (FSE) punta a migliorare la qualità del sistema di istruzione e a favorire l’innnalzamento e l’adeguamento delle competenze, promuovendo una maggiore partecipazione ai percorsi formativi e ai processi di apprendimento permanente.

Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) ha come obiettivo quello di promuovere e sostenere l’istruzione, la qualificazione professionale e la formazione permanente con azioni finalizzate ad aumentare attraverso attraverso la riqualificazione delle infrastrutture e il potenziamento delle dotazioni tecnologiche e degli ambienti di apprendimento, garantendo spazi architettonici adeguati agli approcci innovativi della didattica. 

Per la Programmazione 2014-2020 è disponibile un budget complessivo di poco più di 3 miliardi di Euro così diviso:

  • 2,2 miliardi circa stanziati dal Fondo Sociale Europeo (FSE) per la formazione di alunni, docenti e adulti;
  • 800 milioni dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) per laboratori, attrezzature digitali per la Scuola e per interventi di edilizia.

Il PON “Per la scuola” è rivolto alle scuole dell’infanzia e alle scuole del I e del II ciclo di istruzione di tutto il territorio nazionale.

È articolato in 4 assi ciascuno con i propri obiettivi specifici:

  • “L’Asse 1 - Istruzione” punta a investire nelle competenze, nell’istruzione e nell’apprendimento permanente.
  • “L’Asse 2 - Infrastrutture per l’istruzione” mira a potenziare le infrastrutture scolastiche e le dotazioni tecnologiche.
  • “L’Asse 3 - Capacità istituzionale e amministrativa” riguarda il rafforzamento della capacità istituzionale e la promozione di un’Amministrazione Pubblica efficiente (E-Government, Open data e Trasparenza, Sistema Nazionale di Valutazione, Formazione Dirigenti e Funzionari).
  • “L’Asse 4 - Assistenza tecnica" è finalizzato a migliorare l’attuazione del Programma attraverso il rafforzamento della capacità di gestione dei Fondi (Servizi di supporto all’attuazione, Valutazione del programma, Disseminazione, Pubblicità e informazione).

 

 

 

 

 

 

L'istituto è impegnato ad attuare piani di intervento finanziati dal Programma Operativo Regionale.

Un programma operativo è un documento proposto dallo Stato nazionale o da una sua regione e approvato dalla Commissione europea al fine della attuazione in quel Paese e di conseguenza in quella Regione della programmazione comunitaria.

 Accedi ai portali ufficiali dei POR Campania:

 

Il Piano dell’offerta formativa (POF) rappresenta la carta d’identità di ciascuna scuola perché comunica all'esterno le decisioni e gli impegni assunti per rendere concreto il passaggio dal “diritto allo studio” al “diritto all'apprendimento”.

Esso rende effettiva l’azione progettuale della scuola. È il progetto nel quale si concretizza il processo educativo; è lo strumento in cui si integra la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa e organizzativa che ciascuna singola scuola adotta nell'ambito della propria autonomia.

L’art. 3 del Regolamento sull'autonomia ne traccia il profilo e ne stabilisce le caratteristiche.

 Cos'è il Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD)

Il Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD) è un documento pensato per guidare le scuole in un percorso di innovazione e digitalizzazione. come previsto nella riforma della Scuola approvata quest'anno (legge 107/2015 - La Buona Scuola).

Il documento ha funzione di indirizzo; punta a introdurre le nuove tecnologie nelle scuole, a diffondere l'idea di apprendimento permanente (life-long learning) ed estendere il concetto di scuola dal luogo fisico a spazi di apprendimento virtuali.

Le azioni previste, (35 punti), sono state già finanziate. attingendo alle risorse messe a disposizione dalla legge La Buona Scuola e dai Fondi strutturali Europei (Pon Istruzione 2014-2020) per un totale di un miliardo di euro.

Il Piano sarà attuato da qui al 2020 piano pluriennale.

 

Importanza del PNSD

  • Il PNSD è un piano di alto valore strategico poiché il capitolo della digitalizzazione è all'interno di una strategia nazionale contenuta in una Legge di Stato (Legge 107/2015);
  • Il PNSD è un Piano di innovazione che non è solo strutturale ma anche di contenuti:
  • Il PNSD prefigura un nuovo modello educativo della scuola nell'era digitale.

 

Con il PNSD viene incentivato l'utilizzo delle nuove tecnologie

  • le tecnologie entrano in classe e supportano la didattica:
  • studenti e i docenti interagiscano con modalità didattiche costruttive e cooperative;
  • attraverso app da sfruttare come ambienti o strumenti di apprendimento. l'impostazione frontale della lezione è superata da una didattica meno trasmissiva e più operativa

 

  1. Progetto "Animatori digitali" - Esperta: Arianna Pisapia  -  Pubblicazione dei lavori dei corsisti

 Cos'è PCTO - Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento -

 

I Percorsi per le Competenze Trasversali e per l'Orientamento (PCTO) sono delle attività didattiche che aiutano ad affrontare esperienze legate al mondo del lavoro e di orientamento accademico-universitario. Coinvolgono non solo gli studenti di istituti tecnici e professionali, ma anche dei licei. Per tutti gli studenti è stabilito che nel triennio gli studenti svolgano un progetto di 90 ore nei licei, di 150 ore per istituti tecnici. I PCTO (ex ASL) si possono anche svolgere interamente o in parte all’estero.

Scarica la Guida Operativa del MIUR

 
  • Email referente A. S. L.  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

ABSTRACT PROGETTO ASL ISTITUTO 2017-18
 
DOCUMENTAZIONE PROGETTUALE
Quadro Sinottico percorsi
Comunicazione - Patto Formativo
Uscite ASL - Modello autorizzazione genitore
Modello convenzione
Schema Scuola-Lavoro
Scheda Tecnica Progettuale
Cronogramma
Registro Attività
Validazione Finale Consiglio di Classe
Questionario di autovalutazione studenti
Liberatoria per la realizzazione di riprese video e fotografiche
Modello uscita ASL
Patto formativo tra Azienda e Alunno
Autorizzazione Stage
Foglio firme presenza singolo alunno
Scheda valutazione alunno stage
Scheda riepilogo
ALL.01 - Attestato di Certificazione delle competenze
Diario di bordo
 
  • Comunicazione ai Tutor
  • Email referente A. S. L.  lQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

ABSTRACT PROGETTO PCTO ISTITUTO 2018-19
 
DOCUMENTAZIONE PROGETTUALE
Comunicazione - Patto Formativo
Uscite ASL - Modello autorizzazione genitore
Modello convenzione
Cronogramma
Registro Attività
Validazione Finale Consiglio di Classe
Questionario di autovalutazione studenti
Liberatoria per la realizzazione di riprese video e fotografiche
Modello uscita ASL
Patto formativo tra Azienda e Alunno
Autorizzazione Stage
Foglio firme presenza singolo alunno
Scheda valutazione alunno stage
Scheda riepilogo
ALL.01 - Attestato di Certificazione delle competenze
Diario di bordo
Schema progettazione UDA ASL
Scheda percorsi ASL
 
  • Comunicazione ai Tutor
  • Email referente A. S. L.  lQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

ABSTRACT PROGETTO PCTO ISTITUTO 2019-20
 
DOCUMENTAZIONE PROGETTUALE
Modello convenzione
Modello richiesta uscita PCTO
Modulo Progettazione PCTO
Patto formativo scuola famiglie
Scheda progettazione consigli di classe PCTO
Uscite PCTO - Autorizzazione genitore
Registro attività
Scheda percorsi PCTO
Validazione Finale Consiglio di Classe
     ALL.01 - Attestato di Certificazione delle competenze
     Scheda-riepilogo ASL
 
  • Comunicazione ai Tutor
  • Email referente PCTO  lQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

OGGETTO: Restituzione badge fotocopie e chiavi cassette

Download disponibili:
Download this file (Circolare n. 275.pdf)Circolare n. 275.pdf 333 kB
COMUNE DI SALERNO
Fornitura gratuita libri di testo scuole secondarie I e II grado

Informazioni al sito del Comune di Salerno

 

Download disponibili:
Download this file (4 G SIA.pdf)4 G SIA.pdf 14 kB
Download this file (4 G RIM.pdf)4 G RIM.pdf 19 kB
Download this file (3 G RIM.pdf)3 G RIM.pdf 20 kB
Download this file (3 G SIA.pdf)3 G SIA.pdf 13 kB
Download this file (I G.pdf)I G.pdf 18 kB
Download this file (II G.pdf)II G.pdf 18 kB
Download this file (V G SIA.pdf)V G SIA.pdf 16 kB
Download this file (V H RIM.pdf)V H RIM.pdf 18 kB
COMUNE DI SALERNO
Fornitura gratuita libri di testo scuole secondarie I e II grado

Informazioni al sito del Comune di Salerno

 

Download disponibili:
Download this file (1 E.pdf)1 E.pdf 65 kB
Download this file (1 A.pdf)1 A.pdf 64 kB
Download this file (2 A.pdf)2 A.pdf 63 kB
Download this file (3 A.pdf)3 A.pdf 66 kB
Download this file (4 A.pdf)4 A.pdf 67 kB
Download this file (5 A.pdf)5 A.pdf 64 kB
Download this file (1 B.pdf)1 B.pdf 66 kB
Download this file (2 B.pdf)2 B.pdf 65 kB
Download this file (3 B.pdf)3 B.pdf 64 kB
Download this file (4 B.pdf)4 B.pdf 65 kB
Download this file (5 B.pdf)5 B.pdf 64 kB
Download this file (1 C.pdf)1 C.pdf 64 kB
Download this file (3 C.pdf)3 C.pdf 65 kB
Download this file (4 C.pdf)4 C.pdf 67 kB
Download this file (3 D.pdf)3 D.pdf 66 kB
Download this file (5 D.pdf)5 D.pdf 64 kB
Download this file (2 E.pdf)2 E.pdf 64 kB
Download this file (3 E.pdf)3 E.pdf 65 kB
Download this file (4 E.pdf)4 E.pdf 67 kB
Download this file (5 E.pdf)5 E.pdf 64 kB
Download this file (4 F.pdf)4 F.pdf 67 kB
Download this file (5 F.pdf)5 F.pdf 65 kB

OGGETTO: Norme di comportamento nel corso degli esami di Stato

OGGETTO: Convocazione riunione commissari interni

Download disponibili:
Download this file (Circolare  n. 273.pdf)Circolare n. 273.pdf 151 kB

OGGETTO: Avvio sorveglianza sanitaria eccezionale ai sensi del D.L. 19 maggio 2020, n. 34

OGGETTO: Rettifica calendario scrutini finali classe 3 A SIA

Download disponibili:
Download this file (Circolare  n. 271.pdf)Circolare n. 271.pdf 805 kB

I consigli di classe dell’ultimo anno di corso degli istituti di istruzione secondaria II grado hanno l’importante compito di elaborare entro il 15 maggio, per la commissione d’esame, uno specifico documento relativo all’azione educativa e didattica realizzata nell'ultimo anno di corso.

La predisposizione del Documento del 15 maggio deve rispettare i criteri stabiliti nell’OM n.205/2019 (ordinanza sugli Esami di Stato)

Il documento esplicita i contenuti, i metodi, i mezzi, gli spazi e i tempi del percorso formativo, i criteri, gli strumenti di valutazione adottati e gli obiettivi raggiunti, nonché ogni altro elemento che lo stesso consiglio di classe ritenga utile e significativo ai fini dello svolgimento dell’esame.

Prima dell’elaborazione del testo definitivo del documento, i consigli di classe possono consultare, per eventuali proposte e osservazioni, la componente studentesca e quella dei genitori.

In base al comma 5 del dm 37/2019 la commissione dedica un’apposita sessione alla predisposizione dei materiali per il colloquio, tenendo conto delle indicazioni fornite dal documento del 15 maggio.

Nel documento quindi non ci devono essere dei percorsi già strutturati (questo è compito della commissione d’esame), ma l’indicazione dei lavori svolti con gli studenti, con tutte le indicazioni utili per la predisposizione dei materiali.

Al documento del 15 maggio possono essere allegati eventuali atti e certificazioni relativi alle prove effettuate e alle iniziative realizzate durante l’anno in preparazione dell’esame di Stato, ai percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, previsti dal D.lgs. n.77/2005, agli stage e ai tirocini eventualmente effettuati.

Tutti i consigli di classe che sono chiamati all'elaborazione del documento del 15 maggio, sono tenuti, quindi, a seguire e rispettare le indicazioni fornite dal Garante a tutela della privacy degli studenti frequentanti l’ultimo anno di corso della scuola secondaria II grado e che, in seguito all'ammissione dovranno sostenere l’Esame di Stato.

Lo Schema  fornito come esempio nell'ambito del seminario di formazione per gli Esami di Stato II ciclo

 

Download disponibili:
Download this file (5 C  AFM - RIM.pdf)5 C AFM - RIM.pdf 960 kB
Download this file (5 A SIA.pdf)5 A SIA.pdf 1418 kB

I consigli di classe dell’ultimo anno di corso degli istituti di istruzione secondaria II grado hanno l’importante compito di elaborare entro il 15 maggio, per la commissione d’esame, uno specifico documento relativo all’azione educativa e didattica realizzata nell'ultimo anno di corso.

La predisposizione del Documento del 15 maggio deve rispettare i criteri stabiliti nell’OM n.205/2019 (ordinanza sugli Esami di Stato)

Il documento esplicita i contenuti, i metodi, i mezzi, gli spazi e i tempi del percorso formativo, i criteri, gli strumenti di valutazione adottati e gli obiettivi raggiunti, nonché ogni altro elemento che lo stesso consiglio di classe ritenga utile e significativo ai fini dello svolgimento dell’esame.

Prima dell’elaborazione del testo definitivo del documento, i consigli di classe possono consultare, per eventuali proposte e osservazioni, la componente studentesca e quella dei genitori.

In base al comma 5 del dm 37/2019 la commissione dedica un’apposita sessione alla predisposizione dei materiali per il colloquio, tenendo conto delle indicazioni fornite dal documento del 15 maggio.

Nel documento quindi non ci devono essere dei percorsi già strutturati (questo è compito della commissione d’esame), ma l’indicazione dei lavori svolti con gli studenti, con tutte le indicazioni utili per la predisposizione dei materiali.

Al documento del 15 maggio possono essere allegati eventuali atti e certificazioni relativi alle prove effettuate e alle iniziative realizzate durante l’anno in preparazione dell’esame di Stato, ai percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, previsti dal D.lgs. n.77/2005, agli stage e ai tirocini eventualmente effettuati.

Tutti i consigli di classe che sono chiamati all'elaborazione del documento del 15 maggio, sono tenuti, quindi, a seguire e rispettare le indicazioni fornite dal Garante a tutela della privacy degli studenti frequentanti l’ultimo anno di corso della scuola secondaria II grado e che, in seguito all'ammissione dovranno sostenere l’Esame di Stato.

Lo Schema  fornito come esempio nell'ambito del seminario di formazione per gli Esami di Stato II ciclo

 

Download disponibili:
Download this file (5 D.pdf)5 D.pdf 535 kB
Download this file (5 A.pdf)5 A.pdf 508 kB
Download this file (5 B.pdf)5 B.pdf 480 kB
Download this file (5 E.pdf)5 E.pdf 511 kB
Download this file (5 F.pdf)5 F.pdf 496 kB

OGGETTO: Credito scolastico - Esperienze formative svolte in ambito extrascolastico

Download disponibili:
Download this file (Circolare  n. 270.pdf)Circolare n. 270.pdf 139 kB

OGGETTO: Esame di Stato 2020 – Elaborato per il colloquio - rettifica 

Download disponibili:
Download this file (Circolare n. 269.pdf)Circolare n. 269.pdf 147 kB

OGGETTO: Sospensione attività didattica

Download disponibili:
Download this file (Circolare n. 268.pdf)Circolare n. 268.pdf 160 kB

OGGETTO: Adempimenti finali

Download disponibili:
Download this file (Circolare n. 267.pdf)Circolare n. 267.pdf 159 kB

OGGETTO: Convocazione Collegio dei docenti

Download disponibili:
Download this file (Circolare n. 266.pdf)Circolare n. 266.pdf 137 kB

OGGETTO: Scrutini finali

Download disponibili:
Download this file (Circolare n. 265.pdf)Circolare n. 265.pdf 211 kB